Point a Saronno: 02.89038729

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge, patch di sicurezza

Si torna a parlare della patch di sicurezza di dicembre 2016 per Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge. La release, al momento, è stata distribuita soltanto in Australia, ma la tempistica sembra essere stata decisa e prima della fine dell’anno dovrebbe arrivare anche nel nostro emisfero e in Italia.

Si tratta di un aggiornamento particolarmente importante perché dovrebbe risolvere una serie di bug segnalati da più parti: innanzitutto, la questione dell’attivazione errata dell’Hotspot Wi-Fi, e, in secondo luogo, la presenza di notifiche nel Lock Screen, nonostante siano state disabilitate. Oltre alla correzione di questi errori, la Samsung si sarebbe impegnata soprattutto sul fronte della sicurezza, eliminando una serie di falle di sistema che potevano mettere a repentaglio la privacy degli utenti.

Arriva la conferma ufficiale: Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge si aggiorneranno direttamente alla versione Android 7.1.1 Nougat. Cosa significa? Molto semplice. Innanzitutto, la tempistica: questa news significa che l’update non arriverà prima del 2017, sperando che si tratti di gennaio e non di febbraio/marzo; in secondo luogo, sembra arrivare la conferma della scomparsa di TocuhWiz.

Soltanto pochi giorni fa era stata diffusa la beta di Nougat, un pacchetto sostanzioso, circa 500MB, che portava con sé novità e conferme: si va da Samsung Pass alla funzionalità App ShortCut, dal Multi Window alla modalità Usa con una mano fino all’introduzione di una piccola lente d’ingrandimento.

Non mancavano, ovviamente, piccoli problemi e lag, ma è chiaro che, trattandosi di una beta, qualche piccolo inconveniente possa palesarsi. Ebbene, la vera notizia è che Big G e il suo robottino verde hanno deciso di mettere in crisi la Samsung, l’aggiornamento sarà direttamente il 7.1.1 Nougat, per cui la beta è servita soltanto a mostrare alcune potenzialità, ma occorrerà attendere i primi mesi del 2017.


Commenta l'articolo