Point a Saronno: 02.89038729

SAMSUNG Galaxy S7: l’app Oculus VR azzera l’autonomia

L’ultimo aggiornamento dell’app Oculus VR presente negli ultimi Smartphone Samsung ed in particolare sui Galaxy S7, starebbe causando non pochi problemi ai possessori di questi dispositivi. In particolare, gli utenti hanno lamentato nelle ultime ore un consumo elevatissimo della batteria tale da compromettere l’autonomia complessiva del dispositivo. Questo elevato battery drain, inoltre, renderebbe anche il telefono molto caldo, segno evidente di un processo interno impazzito che continua a far lavorare al massimo la CPU. A questi disagi si è aggiunta una certa difficoltà nell’uso dello smartphone, con difficoltà in digitazione, nella gestione delle notifiche e altro ancora: un’esperienza d’uso improvvisamente affondata, apparentemente senza motivo. (altro…)

Samsung, anche il Galaxy Note 7 riparato esplode?

A quanto pare i Galaxy Note 7 con la batteria sostituita continuano ad esplodere e questa non è certamente una buona notizia per Samsung, soprattutto se il modello in questione è quello nuovo, che avrebbe dovuto essere sicuro.

La testimonianza, riportata da Bloomberg, arriva da Hui Renjie, un venticinquenne cinese il cui Galaxy Note 7 acquistato nei giorni scorsi sarebbe esploso meno di 24 ore dopo l’acquisto, ferendolo leggermente a due dita e distruggendo il suo MacBook.

Nelle ore successive il ragazzo sarebbe stato contattato da un rappresentante Samsung che avrebbe chiesto di poter portare via il phablet danneggiato, probabilmente per poterlo analizzare. Renjie però non ha acconsentito, temendo che l’azienda volesse insabbiare tutto e far sparire le prove. (altro…)

Quali differenze tra Samsung Galaxy S7 e S8?

Il Samsung Galaxy S7 è ancora relativamente giovane, eppure è un dato di fatto che si cominci a parlare con insistenza del Galaxy S8, anche in vista del suo probabile lancio anticipato: nota a tutti, oramai, la vicenda del Galaxy Note 7 e la sua ritardata commercializzazione così come il relativo programma di sostituzione per gravi problemi alle batterie responsabili di vere e proprie esplosioni. Meglio passare oltre insomma e pensare al futuro. (altro…)

Pericolo anche con i Samsung Galaxy Note 7 riparati: alcune precisazioni

Sono ripartite da un paio di giorni le spedizioni del Samsung Galaxy Note 7 qui in Italia, in riferimento ai device sostituiti con una batteria nuova di zecca, grazie alla quale non si dovrebbe più correre alcun rischio di surriscaldamento (o di esplosione).

Nonostante l’appuntamento fosse stato fissato il 19 settembre, è stato necessario attendere qualche giorno in più per registrare le prime consegne nel nostro Paese, ma ora la macchina commerciale pare essersi finalmente sbloccata per tutti coloro che avevano effettuato i preordini. (altro…)

Con iOS 10 i backup sono un po’ meno sicuri

Con iOS 10 è un po’ più facile violare un backup di iPhone eseguito su iTunes. Lo ha svelato Elcomsoft, una società specializzata in sicurezza e violazione di dispositivi, che definisce questa novità un grave difetto di sicurezza. In pratica un eventuale attacco brute force risulta molto più semplice con la nuova versione del sistema operativo Apple.

In particolare, i tecnici di Elcomsoft affermano che usando una CPU Intel Core i5 senza l’ausilio di una GPU la velocità di elaborazione aumenta di 2.500 volte. Si possono quindi testare 6 milioni di password al secondo, mentre con iOS 9 non si poteva andare oltre le 2.400.

Secondo l’azienda le possibilità di individuare la password giusta sono tra l’80 e il 90%. Quando l’accelerazione via GPU sarà utilizzabile anche con questa versione di iOS, la velocità sarà ancora maggiore. Gli strumenti necessari sono sul mercato, liberamente acquistabili da chiunque se li possa permettere uno di essi è prodotto proprio dal Elcomsoft. (altro…)

Samsung Galaxy S7, arriva Android Nougat con interfaccia Grace UX

Samsung ha avuto certamente il merito di offrire al pubblico uno degli smartphone Android più avanzati e completi disponibili nel 2016: il progetto che ha portato alla nascita di Samsung Galaxy S7, e che in parte ha determinato le basi su cui costruire il phablet Galaxy Note 7, continua tuttavia ad evolversi grazie ad un nuovo test interno che la società coreana avrebbe predisposto per accogliere Android Nougat sul suo attuale top di gamma. (altro…)

Samsung: il Galaxy Note7 potrebbe tornare il 21 ottobre

Negli USA il SAMSUNG Galaxy Note7 è arrivato nella seconda metà di agosto. Gli americani si sono dunque goduti il nuovo phablet per un paio di settimane, prima di doverlo rimandare indietro in attesa del sostituto, privo del problema di surriscaldamento della batteria.

Dal 19 settembre Samsung ha cominciato a spedire i nuovi modelli a livello globale, anche in Italia, dove chi aveva pre-ordinato il device e pazientato (invece di procedere con il rimborso) riceverà un buono da 50 euro da spendere presso il negozio dove si era conclusa la trattativa. Andrà decisamente peggio a chi vorrà comprare il Galaxy Note7 presso catene e store fisici, visto che la disponibilità potrebbe allungarsi sino alla fine di ottobre.

L’indiscrezione: È quanto afferma un’indiscrezione resa nota da Venture Beat, che parla di un ritorno del più recente telefonino di Samsung il 21 ottobre, giorno scelto dagli operatori nazionali per un rilancio di offerte e promozioni. Curiosamente (o forse no), nella stessa data debutterà il V20 di LG, smartphone che prosegue la linea del dual screen della compagnia, che non sembra in grado di poter dare filo da torcere alla coreana.

E in Italia? Recentemente la compagine nostrana ha confermato che le prime unità non in pre-ordine dei Note7 saranno disponibili da ottobre, senza specificare però in quale settimana. Conviene allora guardare ai paesi vicini, come la Germania, dove Media Markt (di cui fa parte Mediaworld) ha inviato una mail ai clienti, in cui parla del 29 ottobre come prima data utile per l’acquisto.

C’è da fidarsi? Non possiamo dirlo ma, visti i presupposti, Samsung vorrà prendersi tutto il tempo per evitare un battery-gate bis.


Come stanno andando le vendite dell’iPhone 7?

Non ci sono dati ufficiali sulle vendite dell’iPhone 7 ma le previsioni sono positive: gli introiti non subiranno flessioni rispetto ai precedenti modelli del marchio Apple, anzi, potrebbero aumentare. Quest’anno Apple ha deciso di non diffondere la percentuale dei ricavi dopo il primo weekend di lancio, in controtendenza rispetto agli anni precedenti. Ma gli analisti sono già al lavoro.

Secondo le stime di Localytics, società di ricerche di Boston, la percentuale di adozione dell’iPhone 7 dopo il primo weekend rappresenta l’1% dell’intera quota di mercato degli iPhone mentre l’iPhone 7 Plus rappresenta lo 0,2%. Lo studio sui due dispositivi è stato condotto tra il 16 settembre e il 18 settembre. (altro…)

Samsung invia notifiche sui Galaxy Note 7 non ancora riconsegnati

Con il passare delle settimane, prosegue la politica di richiamo avviata da Samsung relativa ai Galaxy Note 7 attualmente in commercio e assemblati con uno stock di batteria difettose che, come già visto in decine di casi, porterebbe gli smartphone ad incendiarsi durante la ricarica.

Dopo le scuse arrivate attraverso il presidente della divisione americana Samsung Electronics, Tim Baxter, la casa coreana starebbe mandando delle notifiche di avviso su tutti i dispositivi non ancora riconsegnati, avvertendo i proprietari sulla pericolosità dello stesso e invitandoli a restituire il prodotto per una sostituzione nel minor tempo possibile. (altro…)

Il Googlefonino fa tremare Apple e Samsung

Il mondo è sempre più mobile. Lo sa bene Google che martedi 4 ottobre lancerà a San Francisco nuovi prodotti tra cui due smartphone, realizzati da un produttore cinese, probabilmente Htc, ma interamente sviluppati dalla società di Mountain View.

Per il suo sistema operativo Android, il più usato sugli smartphone, Google è insomma alla ricerca di nuovi orizzonti sempre più simili a quelli degli avversari di Apple che ideando hardware e software in maniera autonoma, negli anni hanno potuto dare vita a prodotti ben ottimizzati in grado di ricevere tempestivamente gli aggiornamenti di sicurezza e quelli relativi alle nuove funzionalità. (altro…)